Impiego della terapia sonico frequenziale nel trattamento degli acufeni. Considerazioni sul meccanismo d’azione. Interpretazione biologica della Reattanza

Premessa
In un articolo precedente sono stati descritti i meccanismi che portano il suono ad esercitare nell’organismo umano modificazioni elettromagnetiche. Di particolare interesse si è mostrata l’osservazione della riduzione dei valori di Reattanza solo al seguito dell’impiego di particolari frequenze soniche , in particolari periodi e con precise successioni(1 ).
Nel contesto delle patologie otorinolaringoiatriche ,

START TYPING AND PRESS ENTER TO SEARCH